• Pietro Iadeluca

    • Pietro Iadeluca è nato a Roma il 28 agosto 1935. Si è diplomato nel 1952 con il massimo dei voti presso il "Conservatorio di musica di S. Cecilia" (Roma).
      Nel 1953 ha conseguito la licenza liceale presso il Liceo Classico "T. Tasso" (Roma); ha poi proseguito gli studi universitari (Giurisprudenza). Nel 1952 è risultato vincitore del Concorso "Primo Applauso".
      Dal 1952 al 1972 ha collaborato con la RAI in qualità di Primo Pianista. Dal 1953 svolge intensa attività concertistica in Italia e all’estero. E’ stato finalista nei più importanti Concorsi Pianistici Internazionali (Vercelli, Bolzano, Treviso, Monaco, ecc.). Dal 1973 e docente di Pianoforte Principale presso il Conservatorio di Musica "A. Casella" di L’Aquila. E firmatario dell’Atto Costitutivo dell’A.GI.MUS. (Associazione Giovanile Musicale) in qualità di rappresentante delle scuole secondarie. Ha promosso numerosissime serie di lezioni-concerto per la divulgazione dell’ascolto musicale. E’ stato commissario di molti Concorsi Internazionali; è stato Direttore Artistico di Concorsi prestigiosi (come il "Concorso Internazionale di Musica Contemporanea" Premio Città di Subiaco).
      Tra il 1990 e il 1999 ha composto numerose opere; per Pianoforte: Sonata (op. 4), Sonatine (op. 11), Capriccio, Entonomi; 5 Momenti Musicali, 6 Intenzioni Reali, 6 intenzioni Spirituali, Myricae (2 serie), Pezzi infantili, Fantasia; per Pianoforte e altri strumenti: Sonata per Viola e Pianoforte, due Sonate per Violoncello e Pianoforte, Sonata per oboe e Pianoforte, Sonata per Clarinetto e Pianoforte, Sonata per Sax Alto e Pianoforte, un Trio (Violino, Violoncello, Pianoforte); per altri strumenti: due Quadretti per Archi, Sonata per Arpa e Violoncello, Sonata per Orchestra d’Archi, due Quartetti per Saxsofoni, Le 7 trombe e le 7 coppe (dall’Apocalisse di S. Giovanni) per soli Coro - Trombe - Quintetto di Archi Percussioni; per Orchestra Sinfonica: Quo vadis cosme? Come scrittore ha pubblicato: Romanzi: Don Arrigo e il suo armento, II cuscino di stelle, L’uomo del campanile; Racconti: Nella gola del mostro, La pozzanghera (45 racconti); Poesie: Città triste, Gazzella d’ amore; Saggi: A che serve la musica?, Saggio critico interpretativo sui 24 "Preludes" di Claude Debussy.



      Iadeluca

Sei il visitatore N.: 413695
Powered by ICT Global Service srl